F.O.I.

La Federazione Ornicoltori Italiani (F.O.I.) ONLUS è un ente che raggruppa tutti gli appassionati ornicoltori e gli allevatori di uccelli, riconosciuto con D.P.R. in data 15 dicembre 1949 n. 1166 con lo scopo di promuovere lo studio, il miglioramento, lo sviluppo e la conservazione del patrimonio ornitologico.

Si prefigge di propagandare l’amore e la conoscenza degli uccelli, il rispetto e la salvaguardia del loro habitat, e, per il tramite dei suoi associati, di diffondere i sistemi del loro corretto allevamento sia a scopo ornamentale che espositivo, riproducendo in cattività, soprattutto, soggetti in via di estinzione.

Collegamento al sito ufficiale della F.O.I.: www.foi.it

ANELLINI

Per poter partecipare alle Manifestazioni Ornitologiche, occorre che gli uccelli abbiano alla propria zampina un anellino che riporta i dati dell’allevatore, mediante una sigla  R.N.A. –   l’anno di nascita del soggetto e un numero progressivo, attraverso il quale è possibile risalire ai genitori, contattando l’allevatore che avrà avuto cura di registrare i dati genealogici in appositi registri.

Gli anellini, al momento sono disponibili in alluminio e in acciaio, a seconda del tipo di uccello che li deve ricevere e possono essere ottenuti solo attraverso l’iscrizione ad una delle oltre duecento Associazioni aderenti alla F.O.I. Onlus.

Ovviamente per ogni razza di uccello è previsto un anello con diametro appropriato, perché la condizione essenziale è che questi anellini siano inamovibili e quindi avranno vari diametri.

L’anellino viene imposto ai vari volatili, quando hanno pochi giorni di vita, in modo che crescendo non possano più essere rimossi.